BIO

Roberto DianaChitarrista e polistrumentista Sardo due volte nominato agli Independent MUSIC AWARDS (2013 Miglior album Strumentale, 2016 Miglior EP Strumentale).

E’ un chitarrista potente e delicato, suona qualsiasi strumento a corde, chitarre elettriche, acustiche, lap steel, dobro, Weissenborn, banjo, mandolino, bouzouki e vichitra veena.

Il suo stile è molto personale ed in grado di miscelare perfettamente tradizioni della musica Sarda con modernità e virtuosismi rari da ritrovare in altri chitarristi.
Una forte attitudine Rock n’ Roll mischiata a grandi e coinvolgenti melodie.

Roberto_Diana_Live_Weisseenborn_TroubadourIn un mondo dominato dalla musica facile, talvolta “finta” e sopraffatta dalle logiche di vendita, Roberto riesce a ricavare il suo spazio e propone il suo progetto, ricco di esperienze intime e personali, toccanti ed emozionanti che coinvolgono fino ad un livello intimo e profondo, lontano da tutto ciò che è convenzionale.

Nel settembre ’12 esce il suo primo disco solista “Raighes Vol 1” (“Radici” in lingua Sarda) considerato come uno dei migliori album del 2012 da diversi magazine/webzine internazionali: Mescalina (IT), Buscadero (IT), Akustik Gitarren (DE), Guitar Club (IT), The Real Roots Café (NL) , R2 (UK) e altri.

Nel 2013 Raighes Vol 1 viene nominato ai 12th Independent MUSIC AWARDS (Cat. Best Instrumental album).

Dal Giugno 2012 parte in un lungo tour con il “Raighes Vol. 1 Solo Tour” e portare questo suo emozionante progetto in giro per il mondo. Suona negli USA, Scozia, Luxembourg, UK, Germania ed Italia.

A Gennaio ’14 il “Raighes solo tour” si sposta per diversi mesi in California dove come ultima tappa arriva allo storico Whisky a go go di Los Angeles di cui a Maggio 2015 esce un live CD/DVD anch’esso nominato ai 16th Independent Music Awards (Cat. Best Instrumental EP).

Le sue radici sempre in movimento lo portano a raggiungere il famoso The Troubadour a Londra, altro locale storico, dove Roberto si esibisce a Gennaio 2015.

Roberto Diana Acoustic Guitar

Il 13 Marzo 2017 esce l’atteso “Raighes Vol 2” distribuito in Italia dalla I.R.D. , in Inghilterra dalla Birnam e negli Stati Uniti da Alliance. Il disco riceve subito un ottima attenzione mediatica: entra in lizza per le nomination dei Grammy Awards nella categoria “Best Contemporary Instrumental Album”, ottiene 5 stelle sulla rivista Inglese Rock and Reel (R2), oltre diverse ottime recensioni nelle maggiori riviste internazionali.

His show it’s a mix of Mediterranean music with a Rock and Roll sensibility that astonishes audiences. Kmc (UK)

Nel 2016, esce ‘Note Millenarie’, un DVD live filmato sotto il più antico Olivastro d’Europa di oltre 4000 anni a Luras in Sardegna.
Sempre nel 2016, diventa voting member della Recording Academy (Grammy Awards) e viene nominato ancora ai 16th Independent Music Awards con li suo live EP, ‘Live at the Whisky a Go Go.’

Nel Giugno 2016, collabora con il cantautore Scozzese Donald MacNeill e rilascia un album intitolato ‘Timeline’, molto ben recensito da diverse riviste Inglesi e Europee.
Rock and Reel (R2) 4 Stelle (Folk Words even made it their ‘album of the month’ in July.)
I due artisti sono stati in Tour in Italia, Sardegna e Scozia
.

E’ stato invitato a suonare nelle più importanti fiere musicali del mondo inclusi il NAMM Show (Los Angeles), il MusikMesse (Francoforte), Disma , SHG (Milano), ADGPA Italy e Acoustic Guitars International Meeting(Sarzana).

Endorser per diversi marchi musicali (Elixir Strings, Seymour Duncan Pickups, Reference Laboratoy Cables, MN Guitars,  Fret-King e Vintage per StefyLine e Anderwood Guitars Weissenborn).

La liuteria, MN Guitars costruisce appositamente per lui la chitarra “Twilight 001/09 Roberto Diana Signature guitar”, uno strumento costruito sulle sue specifiche che porta il suo nome, presentato per la prima volta al NAMM 2009 a Los Angeles.

Ha una solida esperienza sia come chitarrista che come produttore, ha già all’attivo più di 40 dischi.
Dal 2008 al 2016 suona anche con la roots rock band Lowlands con cui ha suonato in diversi palchi prestigiosi d’Europa e registrato e Co-prodotto sei album della band.

Ha collaborato con diversi artisti sia italiani che stranieri, tra cui Will T. Massey, Steve Lukather, Tony Levin, Vinnie Colaiuta, Jeff Lewis, Frank Gambale, Dean Parks, Brian Ray, Roberta Faccani, Pietro Nobile, JP Cervoni, Simon Phillips, James Raymond, Linda, Amanda Shires, Rachel Z, Joey Huffman, Richard Hunter, Chris Cacavas, Roberto Della Grotta e molti altri.

QUOTES:

Mediterranean Rock, immaginate di fondere la ritmica rock, con la sensibilità mediterranea, una forte melodia e un concetto armonico e percussivo tutto in una sola chitarra, senza loop o effetti. You can’t miss it!” (Akustik Gitarren – DE)

“Impossibile da paragonare ad altri riferimenti e per questo assolutamente meritevole di essere esplorato per poi risalire il fiume della produzione di quello che, indiscutibilmente, é uno degli artisti più interessanti del consesso indie nazionale (e non solo).” (Vittorio Formenti – Mescalina.it)

“E’ veramente sorprendente sentire la capacità di Roberto di riempire la sala con il suono di un’intera orchestra, pur mantenendo l’intimità di un uomo che da tutto se stesso al suo pubblico” (C McN Colonsay Scotland)

Ci troviamo di fronte ad un album che dipinge una serie di acquarelli dell’anima, non c’è niente fuori misura, non ci sono virtuosismi che non siano funzionali alla bellezza, oserei dire bucolica delle sue poesie che fluiscono una dopo l’altra senza soluzione di continuità” (Andrea Trevaini – Buscadero)

“Uno dei migliori chitarristi Italiani” (Gianni Zuretti – Mescalina)

“Diana brings together a rare talent for both crafting a hummable tune and sculpting a complex and detailed soundscape without ever letting one suffer from the other. Stunning.” (5 Stars on Rock and Reel – Trevor Raggat)

“A truly gifted performer, Roberto Diana once more takes us home.” (4 Stars on Liverpool Sound & Vision – Ian D. Hall)

AWARDS:

Independent Music Awards

Year work Award Result
2016 “Live at The Whisky a Go Go”

Best Instrumental EP

NOMINATED
Year work Award Result
2013 “Raighes Vol 1”

Best Instrumental Album

NOMINATED

Akademia Music Awards

Year work Award Result
2017 “Raighes Vol 2”

BEST ALBUM AMBIENT / INSTRUMENTAL

WINNER