24 dicembre 2014

Buon Natale e Buon anno nuovo

||
0 Comment
|
Auguri di Buon Natale e buon anno a tutti voi 
Vi auguro di passarlo nel migliore dei modi con le persone che più desiderate e amate 
Il 2014 è stato un anno molto strano, che sembra durato più di 12 mesi 
Sono stato in tour in ?#?California? dove ho suonato tra gli altri posti al The NAMM Show, al Witzend, al Loaded Hollywood con Keith Kenny e chiuso il tour al Whisky a Go Go di Los Angeles, emozionante stare su quel palco, ho in mano il DVD di quel live e aspetto non so cosa per farlo uscire. 
Sempre in California ho prodotto il disco di Fabio Magi ad ?#?Hollywood? con un po di bravi musicisti americani come Jeff Lewis, Jeff Muzzerolle, Mike Hill e Stefano "The EnginEAR" Olla come Sound Engineer. 
Poi ?#?LasVegas?, 24h a ?#?NewYork? e dopo tre mesi negli States al mio rientro ho registrato il DVD live con i lowlands allo Spazio Teatro 89, registrato ?Love Etc...? abbiamo fatto un breve tour in UK con i mitici Lucky , poi c'è stato l'ALCATRAZ in apertura di Massimo Priviero, abbiamo macinato qualche km insieme, in cui si parla si pianifica, ci si racconta e ci si prende in giro. 
Poi Ottobre in Inghilterra in cui ho suonato ancora un po delle mie ??#?Raighes?? in house concerts e per i ragazzi dello youth center. Belle esperienze e in cui ho trovato delle belle persone.
Durante l'estate ho registrato ?#?chitarre?, ?#?Weissenborn?, ?#?lapsteel?, slide, bassi, percussioni dal mio Raighes Studio in remoto, per band Inglesi, Americane, Australiane, Svizzere, Filippine, Danesi, Tedesche passando dal Rock al Folk, (spulciando sul web si trovano un po' di cose ). 
Ho lavorato alla preproduzione di Raighes Vol 2, suonato al bellissimo festival di Un paese a sei Corde, dove ho conosciuto anche li delle splendide persone.
Ho iniziato la produzione dell' Ep di IvanBattistella e mi sono sbizzarrito nello scrivere parti per quartetto d'archi e altre belle cose. 
Ho coccolato, picchiato, pulito e sanguinato addosso alle mie chitarre, la signature, la baritona e la 8 corde ?#?Mnguitars?, la Weissenborn Anderwood Guitars, il nuovo Banjo e sento di averli suonati troppo poco per quello che meritano, ma questo è un altro discorso 
Ho imparato un sacco di cose nuove su di me e sull' umanità, sulle persone, ho sperato di capirci qualcosa e comunque non ci ho capito nulla, ho tentato di risolvere situazioni irrisolvibili (esistono davvero? Ancora non ne sono convinto), ho sognato, spaccato sogni di vetro sottile contro muri di granito, ho fatto del mio meglio per fare del bene ed in alcuni casi fatto solo disastri, ma in altri forse è servito. 
Mi sono tormentato, ho litigato con il mio io (forse non andremo mai daccordo, ma siamo fatti così), mi sono messo in gioco e ho perso , ma anche questa è una bugia, semplicemente non ho visto subito quello che ho vinto. 
Quest'anno ho imparato a lamentarmi e ho capito che l'anno prossimo non voglio farlo, mi fa sentire un idiota 
Adesso sono qua davanti ad un computer e belle foto a guardare i ricordi che sembrano lontanissimi e a pianificare la prossima vita e nuovi ricordi da dimenticare. 
Inizierò l'anno nuovo tornando in Inghilterra in un locale piccolo e storico come il The Troubadour, sarà divertente.
Vi chiedo scusa se sono stato assente o troppo presente, troppo distratto o troppo attento, concentrato o deconcentrato, felice, triste o tristemente felice, in ogni caso non l'ho fatto per cattiveria 
Spero di vedervi da qualche parte nel mondo e che alla domanda ?come va?? la vostra risposta non sia un convenevole, ?bene grazie? ma un vero ?sto fottutamente bene e finalmente ho tutto quello che voglio dalla vita?. 
Buone feste e buon anno ancora
Un abbraccio
Roberto
|