25 dicembre 2016

Buon Natale e qualche ricordo

||
0 Comment
|

È natale, voglio auguravi buone feste e un felice 2017 e ricordare insieme a voi le cose belle di questo mio 2016, un anno di novità cambiamenti, crescita e sviluppi 🙂

Gennaio :
Los Angeles , un posto che come saprete mi ha rapito il cuore.
I miei concerti al NAMM Show, quello nel palco principale e la nuova collaborazione con Seymour Duncan 🙂
La fortuna e il piacere di suonare un Hermann Weissenborn originale datami dalla mamma di Ben Harper nel Folk Music Center di Claremont 🙂

Febbraio:
Esce l’EP “News from the moon” di IvanBattistella che ho prodotto con passione e divertimento 🙂

Ricevo un dono speciale da parte di Mauro Isha, la Vichitra Veena e da quel momento inizia a far parte dei miei concerti e Dischi 🙂

Marzo:
In duo con i lowlands torniamo al Windmill Brixton di Londra.
Torno a Torino per un workshop nella bella scuola di Alex Bonacci la X4M – Perform School of musicians.
Esce il disco di Troy Erickson cantautore americano il cui incasso viene interamente devoluto per costruire degli orfanotrofi dopo il terremoto di Haiti.

Aprile:
Torno da con le mie Raighes nel meraviglioso Spazio Teatro 89 a Milano
In compagnia di grandi ospiti: Jimmy Ragazzon, Edward Abbiati e Isha 🙂
Dopo Lombardia si va in Liguria nel bel Teatrino San Nicola a San Rocco di Camogli dove posso giocare con tante belle chitarre MNGuitars.

Maggio:
Si registra il disco di Townes Van Zandt con i Lowlands e partiamo per un tour in duo in Svezia in compagnia degli amici The Plastic Pals, Richard Lindgren e Olle Unenge.

Giugno
Conosco Giulio e gli amici de La Parrocchia del Blues in occasione del concerto nella chiesa di Godiasco, con Jimmy ragazzon e Giulia Cartasegna come ospiti, un bellissimo concerto che mi fa venire in mente alcune idee… 😉

Ho il piacere di fare diversi concerti totalmente unplugged tra cui quello al Centro Benessere Shaanthi di Tortona con chitarre e strumenti indiani 🙂

Parto di fretta e furia per una last minute gig nella mia Luras in occasione di DOMOS Abbeltas LURAS
E ne approfitto per fare un giro ad Alghero a suonare al Cyrano Libri Vino Svago, una delle prime librerie che ha distribuito Raighes Vol 1 🙂
Non resisto e faccio un salto anche a Cagliari dove suono nella bellissima Al Andalus – Taperia – Cagliari 🙂
E perché non fermarsi nella antica Domu Manna Odilia degli amici di Suona Sonua per un #HouseConcert 🙂

Esce il disco Timeline fatto insieme a Donald Malcolm MacNeill un altro disco di cui sono molto orgoglioso e che ottiene subito un ottimo riscontro dalla stampa straniera con passaggi alla BBC News e altre radio inglesi.

Luglio:
Poggio la prima pietra di “Raighes Vol 2” iniziando ufficialmente le registrazioni nella Parrocchia de Blues di cui sopra 🙂

Esce il disco del mio amico Aron Radford – Weissenborn Soundscaper, cpn il bel brano “Sono felice” ispirato alla mia “If you are Happy” che ho avuto il piacere di masterizzare nel mio studio Raighes Factory Studio 🙂

Si parte per la Scozia per la presentazione ufficiale di “Timeline” insieme a Donald, Giulia e Jen 🙂

Agosto:
Si apre con il concerto nel bellissimo Faro di Bibione insieme a Giulia di cui potete vedere alcuni video qua:
https://www.youtube.com/playlist…

Donald Arriva in Sardegna ed il momento del #TimelineSardinianTour in trio con Giulia Cartasegna e con le aperture di Marco Lais suoniamo a Serrenti nella bella Casa Meda, a Cagliari, nella antica e accogliente Casa Sardu – Milis e in occasione di Note Millenarie Vol 2 nella mia Luras nel bellissimo scenario dei Dolmen Luras Ladas 🙂

Settembre si apre sempre all’insegna della mia terra dove in Duo con Giulia Cartasegna al #Violino e #Tanpura ho portato le mie Raighes sotto il Nuraghe Cuccurada Mogoro e nel bellissimo concerto totalmente unplugged all’Antica officina di Zio Pietrinu, grazie ancora Suona Sonua e a Daniele per il bell’evento 🙂

Sempre settembre divento ufficialmente un #votingMember della Recording Academy / GRAMMYs per i Grammy Award e questi giorni sto ascoltando tante belle produzioni su cui devo dare il mio parere 🙂

Ottobre
Arriva l’autunno e imbraccio la mia bella elettrica e tanti altri bei strumentini e suono con Andrea Tarquini e la sua banda a Milano.

E mentre sono chiuso in studio arriva una sorpresa inaspettata, il mio EP live al Whisky A Go-Go è in nomination (come uno dei 4 migliori EP di musica Strumentale ) agli The Independent Music Awards, e vengo invitato New York per gli annunci dei vincitori.
Faccio un giro nella bella Mamoiada per un progetto che spero prenda la forma che merita e conosco tante belle persone 🙂

Novembre:
Si parte in solitaria per New York al Lincoln Center in occasione degli Independent Music Awards, purtroppo non vinco ma conosco tante belle persone tra cui i magnifici Hot Air Ballon (anche loro in nomination) e altri grandi musicisti e nascono nuovo progetti 😉

Si rientra in Italia e arriva il Momento del #TimelineItalianTour con Donald e Giulia dove suoniamo in bellissimi teatri a Milano (Spazioteatro89) e Roma (Teatro Arciliuto).

Esce “Song Bag” il disco di Jimmy Ragazzon in cui ho avuto il piacere di suonare la Weissenborn sul brano Sold 🙂

Arriva la ristampa in formato diverso dell’esaurito Live al Whisky a Go Go 🙂
https://robertodiana.bandcamp.com/…/live-at-the-whisky-a-go…

Dicembre
Esce il disco dei Lowlands Tributo a Townes e faccio con loro la mia ultima data dopo 8 anni di live spalla a spalla e testa a testa.

Arriva anche il momento dell’uscita del mio DVD Note Millenarie filmato live sotto l’olivastro Millenario di Luras nell’estate 2015 e in questi giorni la presentazione ufficiale dello stesso nella mia Luras. 🙂
https://robertodiana.bandcamp.com/…/dvd-note-millenarie-rob…

Ho sicuramente dimenticato tante cose e tante date, perdonatemi 🙂

Ho lavorato come session player e in alcuni casi come autore, ad almeno un altra decina di album di artisti provenienti da diverse parti del mondo che credo usciranno nel corso del 2017 🙂

Non voglio guardare i momenti brutti perché tutti ne abbiamo avuto, visto e vissuto.
Voglio godermi gli highlights del 2016 in attesa di alzare il tiro per il 2017. 🙂

Voglio ringraziare tutti quelli che mi hanno sostenuto e voi che anche se solo per un ora di concerto, ovunque esso fosse, avete vissuto un momento di comunione per me molto importante.
Vi auguro il meglio e vi auguro di realizzare i vostri sogni qualunque essi siano.
Ci vediamo per strada
Love
Roberto

|