19 agosto 2014

Hansa Veena (Indian Lap Steel)

||
0 Comment
|
Ci sono momenti nella vita di ognuno di noi che vorremmo aver ripreso per poterli guardare quando ne sentiamo la necessità ed altri che è bello non aver ripreso per mantenerli dentro di noi trasformandoli spesso in ricordi più belli di quelli che forse erano. 🙂

Spulciando in diversi video, ne sto trovando alcuni interessanti, che piano piano pubblicherò, senza nessuna scadenza, senza nessun filo logico.
Un soundcheck, un nuovo strumento, una risata, un ululato alla luna o qualsiasi altro video abbia una piccola storia da narrare.

Questo è un video del Gennaio 2012 e riguarda l' Hansa Veena by Monoj Kumar Sardar :

Era il 24 Dicembre e dopo un concerto in acustico con i Lowlands si avvicina il proprietario del locale che mi dice:

Hai cinque minuti ti faccio vedere uno strumento?
La storia inizia così, e grazie a Mauro Isha, mi ritrovo immerso nel paradiso degli strumenti indiani con in mano questa bellissima e strana Lap Steel, è amore... 

Sentire l'anima di questo strumento che ti rapisce con tutte le sue vibrazioni e ti trasporta in un mondo mistico, fatto di musica, quella vera, quella che senti dentro lo stomaco e sotto la pelle, quella che ti attraversa e ti fa sentire libero... 

L ?Hansa Vina è stata sviluppata recentemente dal ben conosciuto liutaio Monoj Kumar Sardar da Kolkata sotto suggerimenti di Ravi Shankar. 

22 corde in tutto:
5 corde da chitarra, 4 drone e 13 corde da risonanza, suonata con la tecnica slide, puo essere imbracciata come un sitar o come una Lap steel. 
Adesso non è più com me, ma appena possibile nella mia lista "to do" c'è anche lei e il suo studio approfondito.
Ecco un "momento" in cui cerchiamo di fare amicizia. 🙂


|